ZELDA. L’origine di tutto.

In questi giorni di nuova reclusione e zona rossa, in uno di quei rari momenti vuoti, lontana da scadenze, libri e lezioni da preparare, navigavo per caso su Amazon Prime Video alla ricerca di qualche nuova serie TV capace di staccarmi dai libri per qualche ora al giorno… ed ecco che tra i film consigliati spunta il volto di una diafana e ammiccante Christina Ricci con un taglio strepitosamente anni ’20 accanto a una gigantesca Z dorata a cui non si può restare indifferenti: “Z. The Beginning of Everything” mi ha convinta al volo.

Continua a leggere

La Saffo del Romanticismo francese: Marceline Desbordes-Valmore

Ammirata da Dumas, Baudelaire, Hugo, amica di Balzac, fu l’unica donna ad essere celebrata da Verlaine tra i suoi “Poètes Maudits” come «la seule femme de génie [avec George Sand] et de talent de ce siècle e de touts les siècles en compagnie de Shapho peut-être, et de sainte Thérèse». Nonostante ciò, il tempo è riuscito ad offuscare la luce di questa meravigliosa poetessa che ha brillato per tutto il XIX secolo, dimenticandola così di inserirla ne libri di letteratura: il suo nome è Marceline Desbordes-Valmore. Continua a leggere

L’ANIMA SMARRITA

Chiudete gli occhi, affinate l’udito… lo sentite? Il mondo ha rallentato, se guardiamo fuori dalla finestra noteremo un silenzio sublime e spaventoso, come se tutti gli esseri umani, un tempo così affaccendati e schiavi del tempo, ora trattenessero il respiro.

Continua a leggere